ROUND 3 CIV – RMU Racing Team

Terminato il terzo Round del CIV 2019, weekend di crescita per Andrea Natali in PreMoto 3

Imola, 29-30 Giugno 2019 – Si è appena concluso il terzo weekend di gare all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, con il doppio appuntamento del Campionato Italiano Velocità 2019. Il team RMU Racing è sceso in pista con Andrea Natali  per la categoria PreMoto 3 su moto RMU e con Matteo Boncinelli e Mattia Rato in Moto 3 su KTM. Un fine settimana caratterizzato da un clima torrido che ha messo a dura prova i piloti su un circuito molto tecnico e competitivo.

Sabato 29 Giugno si è disputata Gara 1. Qualifiche discrete ed in crescita per entrambi i piloti Moto 3 (Boncinelli e Rato) che hanno migliorato i tempi rispetto ai test effettuati ad inizio mese. In gara però i due rookies non hanno potuto concretizzare questo miglioramento; Rato è infatti scivolato mentre stava effettuando il quarto giro. Una difficoltà tecnica per Boncinelli al giro successivo non gli ha permesso di concludere la corsa.

In classe PreMoto 3 Andrea Natali dopo aver concluso le Qualifiche in 10° posizione ha preso parte a una bella bagarre con il gruppo degli inseguitori terminando la gara in 8° posizione. Bella prestazione e primo posto conquistato da Filippo Farioli su RMU del team factory Pasini Racing Team.

Domenica 30 Giugno, sotto il sole cocente di Imola, i due rookies Moto 3 hanno provato a migliorare il proprio passo. In una gara dai ritmi però molto elevati, Boncinelli termina in 17esima posizione mentre Rato in 20esima posizione.

Gara PreMoto 3 molto positiva per Andrea Natali, che migliora ulteriormente i tempi della giornata precedente e termina la gara in 7° posizione. Ancora podio per Filippo Farioli su RMU che conclude in terza posizione.

Il prossimo round si svolgerà al Misano World Circuit il 27 e 28 Luglio.

Alessandro Ruozi, Team Coordinator

Weekend intenso ma comunque positivo, Andrea ha confermato le impressioni positive del test facendo due gare in crescita, ieri è stato aggressivo e incisivo, sono fiducioso anche per il prossimo appuntamento. Boncinelli e Rato hanno avuto delle difficoltà dovute al caldo e anche alla complessità del tracciato. Credo che questa gara li abbia fatti crescere e vedremo i risultati al prossimo appuntamento di Misano.”